Luglio 15, 2024

COMPAGNIA DEI CARAIBI PUBBLICA PER IL TERZO ANNO SU BASE VOLONTARIA IL REPORT DI SOSTENIBILITÀ

Il documento amplia la rendicontazione a tutte le società del Gruppo e conferma
l’impegno nella promozione di un modello di business sostenibile.

Vidracco (TO) – Compagnia dei Caraibi, azienda piemontese leader nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia da premium a ultra-premium e prestige provenienti da tutto il mondo, nonché birre craft italiane, pubblica per il terzo anno su base volontaria il Report di Sostenibilità con riferimento all’anno 2023.

Il documento conferma l’impegno di Compagnia dei Caraibi nella promozione di un paradigma aziendale inclusivo, equo e rigenerativo.
Il 2023 è stato un anno impegnativo e sfidante, caratterizzato da una profonda e continua trasformazione tecnologica, ambientale e sociale.

In questo scenario, che ha richiesto un significativo effort in termini di risorse ed energie, Compagnia dei Caraibi non ha mai perso di vista i suoi valori e il conseguente impegno verso temi di sostenibilità sociale ed ambientale.


Negli anni, la Società ha fatto dell’etica e della trasparenza i pilastri cardine dei valori imprenditoriali. L’attenzione per le persone è sempre stata un tassello fondamentale che ha guidato l’Azienda verso la promozione di una cultura sempre più inclusiva e rispettosa, un equilibrio crescente in termini di parità di genere e con un grande impegno nella formazione per lo sviluppo delle competenze.

Anche in termini di sostenibilità ambientale la visione è sempre stata chiara: continuare a lavorare per ridurre i consumi e le emissioni, mappando le emissioni di gas serra per poter mettere in campo interventi mirati ed efficaci.

Per la prima volta il documento amplia la rendicontazione a tutte le società del Gruppo che rappresentano le diverse anime e linee di business, unendo così le voci in un report corale, confermando una condivisione di intenti e valori. L’obiettivo del Report di Sostenibilità 2023 è quello di illustrare in che modo le aziende del Gruppo si impegnano a creare valore, in senso diversificato e ampio, nel breve, medio e lungo periodo per tutti gli stakeholder. Questo documento illustra le attività realizzate e condivide gli obiettivi strategici per il futuro, basati su criteri ambientali, sociali e di governance (ESG).  

“Come ogni anno, anche nel 2023 i calcoli effettuati dal Global Footprint Network relativi all’Earth Overshoot Day ci hanno ricordato che consumiamo molte più risorse di quelle che il pianeta è in grado di rigenerare: per vivere in equilibrio avremmo bisogno di 1,7 Pianeti Terra. Questo dato allarmante ci spinge a riflettere e agire con urgenza. È impensabile garantire un futuro al nostro Pianeta e alla nostra specie se non agiamo rapidamente per ridurre il debito costante che abbiamo con la Terra. Come Gruppo, guardiamo al futuro con senso di responsabilità, impegnati sempre più a plasmare e promuovere un modello di business responsabile che possa determinare impatti estremamente contenuti per l’ambiente e, al tempo stesso, incidere positivamente sulle persone. Con la ferma convinzione che ogni nostra azione possa fare la differenza.”, afferma Fabio Torretta, General Manager di Compagnia dei Caraibi. 

Un’analisi chiara e attenta che testimonia gli obiettivi raggiunti dall’Azienda nel 2023 e getta lo sguardo al 2024 con una to do list chiara e precisa. Il tutto nel solco dei quattro pilastri fondanti lo statuto societario: ambiente, cultura, persone, social & gender equality. Questi principi, che guidano il business e le azioni di tutti i giorni, hanno permesso a tutte le società controllate di diventare Società Benefit e alla Capogruppo di ottenere lo scorso luglio la certificazione B Corp, a conferma del reale percorso virtuoso portato avanti negli anni. 

1. TUTELA DELL’ AMBIENTE 

In materia di sostenibilità ambientale, il Gruppo si impegna dal 2019 a rendicontare annualmente la propria Carbon Footprint, così da avere contezza degli impatti generati e porsi obiettivi di miglioramento concreti, e a compensarla sulla base della norma ISO 14064. Nell’organizzazione e nella gestione di eventi, così come nella quotidianità della vita aziendale, Compagnia dei Caraibi ricerca fornitori e materiali di utilizzo a basso impatto ambientale, privilegiando materiali sostenibili e riciclabili e valorizzando un’economia circolare, volta ad estendere la vita di materiali e prodotti il più possibile. 

Grande attenzione viene data ai trasporti di merci in ingresso e in uscita; più del 75% dei trasporti avviene via mare, il restante su ruota o treno nei casi in cui le dimensioni degli ordini e le strutture logistiche lo permettano.  

Come obiettivo per il prossimo biennio, Compagnia dei Caraibi intende sottoporre sistematicamente i suoi processi ad una valutazione di impatto sulle emissioni di gas climalteranti ed impostare i processi stessi in modo da consentire la riduzione delle emissioni per unità di prodotto e di ricavi, con particolare riferimento alla logistica, alle sedi e alle opportunità offerte dall’innovazione digitale. Sempre più attenzione verrà data al design dei prodotti di proprietà, ottimizzandone le fasi di produzione, trasporto, smaltimento ed eventuale recupero o riciclo, attuando sempre più scelte consapevoli e responsabili anche per cuò che riguarda packaging e imballaggi.  

2. CULTURA 

Compagnia dei Caraibi pone una grande enfasi sulla persona e sul territorio, supportando e promuovendo progetti di sviluppo locale, attività culturali, artistiche e musicali, credendo fortemente nel valore aggiunto fornito alla comunità tramite la diffusione e il sostegno alla generazione del bello attraverso tutte le forme di arte. In qualità di partner e sponsor ha avviato, e continuato negli anni, collaborazioni con associazioni, festival, iniziative locali e nazionali per promuovere eventi culturali e artistici a beneficio della comunità affermando i valori in cui crede anche al di fuori del proprio campo lavorativo. Tra gli appuntamenti sostenuti nel 2023: TOdays festival, Paratissima, Lovers Film Festival. Grande attenzione viene rivolta alle comunità locali, con l’obiettivo di sostenerle e coinvolgerle. Dal progetto dell’associazione Quore a TO Housing (co-housing a Torino che accoglie persone LGBTQI+ in difficoltà), fino all’integrazione, da parte di We R-Eticsoul per il Wine&Cocktail Bar di Dispensa a Pallanza, dei QrCode di Tq Braille sui menu, che reindirizzano le persone con disabilità visiva alla versione digitale degli stessi, rendendoli ascoltabili attraverso sistemi di screen reader.  

3. PERSONE 

Relativamente alle aziende del Gruppo, Compagnia dei Caraibi SpA ha visto un incremento di dipendenti dal 2022 al 2023, da 67 e 75. Implementate nuove posizioni lavorative e figure professionali, la forbice anagrafica e di genere rimane aperta e bilanciata, con un equilibrio tra figure under 30 e over 50 e soprattutto tra uomini e donne, garantendo uno scambio positivo di competenze intergenerazionali. Compagnia dei Caraibi ribadisce così l’impegno verso lo sviluppo e la valorizzazione di capitale umano e intellettuale, in cui diventa fondamentale il senso di unione tra le diverse aziende del Gruppo, con collaborazioni trasversali e scambi di know-how e sinergie che possano permettere una crescita sostenibile, con una condivisione di competenze e pari opportunità.  

La valorizzazione del capitale umano è fondamentale per Compagnia dei Caraibi, che si pone l’obiettivo di contribuire allo sviluppo del talento individuale di ogni persona all’interno dell’organizzazione e cercare per ciascuno una piena espressione del proprio potenziale.  

Il 2023 ha visto un focus particolare, a livello formativo, della prima linea di management di Compagnia dei Caraibi S.p.A. e di e We R-Eticsoul, attraverso formazioni di alto livello e programmi di coaching verticali volti ad allenare per valorizzare il talento individuale e coltivare soft skill utili per il proprio ruolo manageriale in azienda. Questo percorso durerà anche per l’intero 2024, dando continuità alla valorizzazione del capitale umano. Per Compagnia dei Caraibi, la formazione riveste un ruolo cruciale in quanto rappresenta un investimento prezioso nel capitale umano dell’organizzazione, consentendo ai dipendenti di acquisire nuove competenze, conoscenze e abilità che li rendono più efficaci nel loro ruolo e più adattabili alle mutevoli esigenze del mercato. 

4.SOCIAL GENDER & GENDER EQUALITY 

Inclusione e diversità sono due concetti centrali della people strategy di Compagnia dei Caraibi che include nella sua politica aziendale la massima attenzione alla gender equality e al contrasto della discriminazione in ogni sua declinazione. Come da Statuto e Codice Etico, il Gruppo ha tra i suoi obiettivi principali la “centralità, sviluppo e valorizzazione delle risorse umane”. Nel corso del 2023, Compagnia dei Caraibi ha organizzato tre momenti di formazione dedicati all’inclusione e alla parità di genere realizzati dall’Associazione Quore.  

La politica di inclusività si traduce anche in un processo di selezione che garantisce pari opportunità a tutti i soggetti coinvolti. L’intero Gruppo propone una politica di selezione quanto più possibile accessibile e aperta. Inoltre, il gruppo aderisce con piacere alla nuova normativa europea che prevede l’inserimento, negli annunci di lavoro, del range retributivo previsto per la posizione cercata. Questo permette di offrire ai soggetti candidati pari opportunità anche in questo senso, dando centralità a competenza, talento, esperienza come principali criteri di selezione. Obiettivo per il 2025 da parte di Compagnia dei Caraibi S.p.A. sarà l’introduzione di un Sistema di Gestione conforme alla Norma UNI/PdR 125:2022: Linee guida sul sistema di gestione per la parità di genere.  

Il documento è stato redatto su base volontaria, utilizzando i GRI Standard (Global Reporting Initiative), aggiornati al 2023 ed in conformità con quanto disposto dalla Corporate Sustainability Reporting Directive (CSRD). Dove applicabili, sono state considerate le altre linee guida riconosciute a livello internazionale in materiali di rendicontazione di sostenibilità. La grafica del documento è stata curata dall’agenzia creativa parte del Gruppo, Ribelli Digitali, che ha utilizzato la cianotipia, che richiama in sé il concetto di impronta, di traccia e quindi dell’idea stessa di impronta carbonica, segno lasciato dal nostro passaggio sul pianeta.   

Dalla sua fondazione nel 2008, Compagnia dei Caraibi è riuscita in pochi anni a posizionarsi tra i leader nazionali del settore, specializzandosi nell’attività di scouting, selezione, importazione, promozione, brand building e distribuzione di premium e over-premium beverage in Italia e all’estero. Oggi le attività del Gruppo possono essere ricondotte a tre ambiti: commerciale, produttivo e marketing e comunicazione. Il primo, guidato dalla Capogruppo Compagnia dei Caraibi S.p.A., include Compagnia dei Caraibi Deutschland, Compagnia dei Caraibi Spain SL, Compagnia dei Caraibi US INC. e We R-Eticsoul s.r.l.. L’ambito produttivo è rappresentato dalla Refined Brands s.r.l. e Have Fun s.a.r.l., mentre quello marketing e comunicazione dalle s.r.l. Ribelli Digitali e Thinking Hat.